Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina web o cliccando qualunque altro suo elemento acconsentirai all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui
Ho capito

Tesino: rilanciare economia e turismo per far rinascere la Conca<< Torna indietro

Approvato in Consiglio provinciale l'ordine del giorno presentato da Chiara Avanzo
 
Mettere il Tesino al centro delle politiche provinciali di sviluppo economico e turistico. Questa la priorità della consigliera Chiara Avanzo, che, nel dibattito sulla manovra finanziaria, ha depositato un Ordine del Giorno, uno strumento normativo che impegna la Giunta a tenere alta l'attenzione su quelli che sono i progetti avviati, come "Aree interne", ma anche a  favorire in ogni forma il dialogo tra la Provincia Autonoma di Trento, le amministrazioni comunali e l'imprenditoria privata presente sul territorio, per garantire quella sinergia necessaria al rilancio dell'intero comparto economico della valle e per uno sviluppo importante del carosello sciistico e dell'intero ramo alberghiero.
"E' innegabile che, dopo un periodo florido tra gli anni 70 e 80 del secolo scorso, oggi vi sia ancora in corso un lento declino, dovuto all'emigrazione causata da un'attività turistica drasticamente diminuita e modificata a livello più generale" – spiega la Consigliera Chiara Avanzo – "Tuttavia, proprio nel corso di questa legislatura, abbiamo avuto importanti segnali da parte della Provincia di Trento che permettono di guardare al futuro con maggiore ottimismo. Abbiamo fatto un primo, fondamentale, passo in avanti con il progetto “aree interne”: i fondi che giungeranno per finanziare nuovi progetti rappresentano una svolta per tanti imprenditori che potranno così rilanciare l'area. Anche nel settore turistico è necessario puntare su un turismo più competitivo e di nicchia, che proprio nell'area dei tre comuni tesini, collocati nel cuore del Lagorai, potrebbe trovare terreno fertile. Inoltre non va dimenticato l'impegno preso da anni con gli imprenditori locali dalla Provincia di Trento, finalizzato alla crescita dell'area, anche attraverso lo sviluppo del comprensorio sciistico del Passo Brocon e che serve non solo il Tesino, ma anche il vicino Vanoi. Oggi la Provincia ha la possibilità di intervenire ancora, attraverso la sinergia con i privati, per rilanciare l'area, sfruttandone pienamente le possibilità. Anche nei mesi estivi, attraverso una corretta promozione, è possibile mettere a frutto le grandi potenzialità che il paesaggio così poco antropizzato offre, permettendo di vivere una montagna pura e accogliente, con un ecosistema di grandissimo valore. Non dobbiamo però pensare che la strada sia tracciata e tutto ora vada bene: abbiamo bisogno, per poter far crescere questo angolo incantevole della nostra Regione, di un monitoraggio costante e soprattutto che vi sia una corretta diffusione delle informazioni utili all'imprenditoria locale e ai cittadini tutti, per poter cogliere le opportunità che quanto fatto a livello provinciale mette loro a disposizione".
 

Inserisci il tuo Commento

Per commentare sarà necessario inserire un indirizzo e-mail valido al quale sarà inviato un link automatico per la conferma del commento.

Non saranno pubblicati commenti non confermati dagli autori.

L’indirizzo e-mail fornito per la conferma non sarà in nessun modo utilizzato per altri scopi o reso pubblico.
* Nome ( o Nickname ):
Il campo nome è obligatorio
  * E-mail:
Il campo email è obligatorio

* Commento:
Il campo commento è obligatorio

Il simbolo * indica che il campo è obbligatorio
  
Consigliere Chiara Avanzo Euregio Regione Trentino Alto Adige Provincia autonoma di Trento