Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina web o cliccando qualunque altro suo elemento acconsentirai all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui
Ho capito

Sulla strada del Tesino lavori in arrivo a breve<< Torna indietro

L'INTERVENTO PREVISTO E' DI CIRCA 400 MILA EURO.

Qualche giorno fa è uscito sulla stampa locale un articolo legato alla viabilità in Tesino che si presentava agli occhi del lettore impreciso e incompleto (l'articolo è consultabile dal link in fondo alla pagina). Ritengo opportuno, per correttezza, precisare e completare le informazioni in esso fornite.

Strada del Tesino, loc. Bettega: l’interrogazione che si auspica nell’articolo oltre ad essere stata scritta e depositata è stata anche lo spunto per una lettera redatta e condivisa con i Sindaci del Tesino e inviata all’Assessore Gilmozzi già nel mese di aprile. Il problema della SP78 in Località Bettega è oggetto di un secondo intervento di somma urgenza e le risorse a disposizione sono ben al di sopra di 128.000 euro citati. Cifra quest’ultima che corrisponde al totale dei lavori di somma urgenza effettuati lo scorso autunno e non all’attuale intervento che prevede una spesa di circa 400.000 Euro. Mi aspetterei per argomenti così importanti una maggiore attenzione ed analisi dei documenti ufficiali in modo da poter comprendere se una determina si riferisce a spese future o a rendicontazioni di spese già da tempo sostenute.
L’Assessore competente, al quale ho chiesto di tenermi costantemente informata, mi ha confermto che lo studio della frana responsabile delle fratture lungo la strada e le pratiche di appalto alla ditta che realizzerà l’intervento sono terminate e che l’inizio dei lavori è imminente.

Variante di Strigno: nei mesi scorsi si è appreso che la realizzazione della Variante di Strigno, della quale si parla da oltre 20 anni ed i cui spostamenti in avanti negli anni non sono da imputare solo alla PAT, ma anche ad alcune persone che oggi hanno completamente cambiato opinione sull’importanza dell’opera, verrà spostata in avanti di qualche anno. Brutta notizia, che sicuramente non è stata acccolta positivamente da nessuno. Il problema é uno solo: la mancanza di risorse. La mia astensione alla votazione di un ordine del giorno presentato dai consiglieri della Lega Nord, da sempre all’opposizione, è dipesa da due fattori. Il primo è che a noi consiglieri è stato spiegato in aula che tutte le opere in programma sul territorio trentino sono finanziate attraverso il Fondo per le opere pubbliche, la consistenza del quale dipenderà purtroppo dal risultato della negoziazione in corso tra la PAT e lo Stato, che potrà presumibilmente essere definita fra qualche mese. Le risorse necessarie per la realizzazione delle opere inserite nella precedente programmazione, tra cui la variante di Strigno, e per le quali è in corso una riprogrammazione, sono abbondantemente superiori a quanto alla data disponibile sul fondo stesso. Il secondo e’ che ritengo più credibile ed onesto nei confronti dei cittadini spiegare il perché delle scelte, anche di quelle dolorose, piuttosto che tentare di creare facili consensi con promesse demagogiche che prevedono centinaia di milioni di euro di spesa, nonostante la consapevolezza da parte di tutti della mancanza delle relative coperture finanziarie.

Il mio metodo: In questi primi mesi del mio nuovo incarico ho cercato, e non ho certo esaurito le possibilità, di mettermi a disposizione del cittadino attraverso canali istituzionali quali i notiziari comunali, che raggiungono tutte le famiglie, uno sportello settimanale dove ricevo chiunque ne abbia bisogno, ed un sito internet costantemente aggiornato sulla mia attività. Ma non solo, mi fermo volentieri per strada a parlare con chi me lo chiede, i miei contatti sono pubblici...e non ultimo, insieme ai colleghi consiglieri del PATT siamo sul territorio anche con serate pubbliche. Quella in Tesino sarà subito dopo le elezioni europee.
Chi è alla ricerca di risposte o informazioni e si limita a prendere in considerazione una sola versione, mi spiace dirlo, non potrà mai avere gli elementi sufficienti per una visione completa dei fatti o delle scelte. Da parte mia, l'attenzione per il territorio di origine è massima, nonostante le grandi difficoltà dovute alla congiuntura economica negativa che stiamo attraversando. Ci sarà comunque sempre qualcuno, vuoi per spirito di contraddizione, vuoi per ideologie politiche differenti o vuoi perchè semplicemente si rifiuta di accettare la verità che criticherà e che ascolterà chi delegittima strumentalmente il lavoro dei consiglieri di maggioranza senza spiegare in modo oggettivo la realtà delle cose.

Il corteo: ho appreso dalla stampa di questa manifestazione. Non ne ero al corrente, ma ciò mi sorprende perché un gesto così estremo va fatto, a mio avviso, quando tutte le altre vie sono state percorse. Conoscendo l’attenzione mia e dell’Assessore per il problema della strada del Tesino, mi meraviglio che nessuno dei due sia stato contattato, se non dagli amministratori tesini, per chiedere informazioni e spiegazioni.



L'ADIGE DEL 06-05-2014: SP78 LOCALITA' BETTEGA

Inserisci il tuo Commento

Per commentare sarà necessario inserire un indirizzo e-mail valido al quale sarà inviato un link automatico per la conferma del commento.

Non saranno pubblicati commenti non confermati dagli autori.

L’indirizzo e-mail fornito per la conferma non sarà in nessun modo utilizzato per altri scopi o reso pubblico.
* Nome ( o Nickname ):
Il campo nome è obligatorio
  * E-mail:
Il campo email è obligatorio

* Commento:
Il campo commento è obligatorio

Il simbolo * indica che il campo è obbligatorio
  
Consigliere Chiara Avanzo Euregio Regione Trentino Alto Adige Provincia autonoma di Trento